Italiano  English




timoil
1p2p3p
Cosa sono 1P, 2P e 3P
Sono brevetti Maremmana Ecologia S.r.l. con i quali risulta possibile condurre operazioni di risanamento e trasformazione dei serbatoi da singola a doppia parete.

Come opera questa tecnologia
La trasformazione del serbatoio avviene mediante la realizzazione di un'intercapedine interna al serbatoio successivamente posta in depressione e quindi monitorata in continuo. L'intercapedine da porre sotto monitoraggio viene realizzata grazie alla posa in opera di una prima superficie in polimero (1P), seguita dal dispositivo metallico costituente la futura intercapedine e quindi provvedendo a chiudere il sistema tramite la posa in opera di una secondo strato di polimero (2P).

3P è un'evoluzione del sistema 2P e viene applicato per serbatoi di grandi dimensioni o con caratteristiche di recupero estremamente delicate; può essere applicato su serbatoi aerei di depositi e raffinerie con resine che resistono a temperature fino a 150° C.

Il sistema di monitoraggio (Leak detection) consente il controllo continuo della depressione creata all'interno dell'intercapedine realizzata. Il monitoraggio risponde alle specifiche tecniche indicate dal quadro normativo di riferimento Europeo UNI - 13160 - 1.

  • Il sistema 2P in dettaglio

  • Il sistema 3P in dettaglio

  • Il sistema 2PT, 3PT

    Ultimi arrivati nella famiglia, i sistemi 2PT e 3PT sono stati studiati per eseguire le lavorazioni di trasformazione base 1P-2P-3P con tecnologie e materie che consentono di certificare le resistenze fino a 150°.Questa evoluzione è molto importante e comporta una tecnica polimero-lamellare. Gli strati sono disposti in modo reticolare con cottura a freddo, in un unico blocco con una superficie di tipo marmorizzato.

    Ambiti operativi e di intervento
    Serbatoi interrati presenti presso punti vendita carburanti o aree per lo stoccaggio di idrocarburi, serbatoi interrati a servizio dell'industria, serbatoi fuori terra (depositi e raffinerie).

    Quali vantaggi offre
    - Rendere monitorabile il parco serbatoi tramite un intervento a ridotta invasività e così essere in grado di gestire prontamente eventuali condizioni di criticità ambientale legate a condizioni di foratura del serbatoio.

    - Ripristino completo di un serbatoio ammalorato singola parete, evitando il cambio dello stesso.

    - Riduzione drastica dei tempi di lavorazione, data dalla rapidità di essiccazione dei polimeri.

    - Costi ridotti dei materiali.

    - Rapido ritorno alle vendite per i PPVV

  • Certificazione CE
  • Certificazione ATEX zona 0