Italiano  English




timoil
Impermeabilizzazioni
IMPO 1IMPO 1IMPO 1IMPO 1IMPO 1
Cosa sono IMPO1 e 2, IMPA E IMIS
Sono brevetti Maremmana Ecologia S.r.l. grazie ai quali si realizza l'impermeabilizzazione rispettivamente di pozzetti passo d'uomo, pozzetti sotto erogatori ed aree di piazzale. La tecnologia consente di realizzare l'impermeabilizzazione senza intervenire con azioni strutturali invasive come le demolizioni delle pareti. In particolare l'impermeabilizzazione del pozzetto consente di limitare i costi derivanti dai continui smaltimenti di acque emulsionate ad idrocarburi che drenano, ristagnando, all'interno del pozzetto passo d'uomo e che devono per legge essere smaltiti.

  • La tecnologia IMPO 1-2 in dettaglio

  • Ambiti operativi e di intervento
    Pozzetti passo d'uomo in muratura presenti in corrispondenza dei serbatoi interrati presso punti vendita carburante o depositi, pozzetti fognari presso aree deposito carburante o raffinerie, vasche per la raccolta acque di lavaggio, aree di piazzale, pozzetti sotto erogatore prodotto, pozzetti in fibrelite e polietilene.

    Come opera questa tecnologia
    Dopo la preparazione delle pareti interne del pozzetto passo d'uomo (sabbiatura ed attività di stuccatura delle fratture beanti presenti e dei punti di attraversamento delle tubazioni) viene realizzata la posa in opera (spruzzatura) di uno specifico polimero bi componente che in pochissimi minuti reticola ed indurisce rendendo il pozzetto un ambiente stagno.

    L'impermeabilizzazione avviene nelle due direzioni, sia per il flusso delle acque stagnanti dall'interno del pozzetto all'esterno e quindi nel terreno circostante lo stesso, sia per le acque presenti nel suolo che filtrano all'interno del pozzetto attraverso fessure e micro fessure delle sue pareti
    .
    In modo analogo la tecnologia IMPA prevede, dopo la preparazione del piano di calpestio da impermeabilizzare tramite la posa in opera di uno strato di cemento a grana fine, l'applicazione di spruzzato del polimero bi componente a spruzzo. Il grip strutturale della superficie viene garantito provvedendo alla posa in opera del polimero su un'area precedentemente preparata con speciale materiale antisdrucciolo.

    Quali vantaggi offre
    - Protezione delle matrici ambientali intorno al pozzetto

    - Riduzione dei costi necessari allo smaltimento delle acque emulsionate ad idrocarburi
    - Possibilità di intervento senza importanti azioni strutturalmente invasive.